News

Cessione di azienda

Cessione di azienda – subentro nei contratti ex art. 2558 c.c.- differenza con l’art. 2560 c.c. – somministrazione

Cassazione –terza sezione civile – rel. Porreca – ord. n. 10902 del 23/4/2024 (altro…)

Somministrazione

Somministrazione – linea telefonica – ritardi del gestore – danno

 Cassazione –terza sezione civile – rel. Moscarini – ord. N. 10885 del 23/4/2024

La mancata attivazione di una linea telefonica protratta per sei mesi costituisce danno risarcibile per l’utente impresa per perdita di chances di acquisizione di nuova clientela e va liquidato ex art. 1226 c.c. in assenza di prova sul quantum.

Danno morale e micropermanenti – onere della prova e obbligo di motivazione del giudice

La Corte di cassazione riepiloga la differenza tra danno biologico e danno morale e, per le micropermanenti, conclude che l’onere di allegazione e di prova del danno morale deve essere più rigoroso sulla base della circostanza che, di norma, tale pregiudizio è compreso in quello biologico. Tuttavia il giudice se lo esclude deve darne motivazione non potendo escluderlo a priori e in astratto.

Cassazione – terza sezione civile – rel. Iannello – ord. n. 5547 del 1/3/2024

 

Assegno divorzile – revisione – decorrenza

Sulla decorrenza degli effetti della revisione dell’assegno di mantenimento in sede divorzile: dalla pronuncia o, al più, dalla domanda di revisione, mai dal verificarsi del fatto innovativo.
Corte di cassazione – prima sezione civile – rel. Pazzi – ord. n. 5170 del 27/2/2024

Pedone e presunzione di colpa ex art. 2054 comma prima c.c.

Corte di Cassazione sez. terza relatore Cirillo- ord. n. 2433 del 25/1/2024.

La Corte di Cassazione si sofferma sul concorso di colpa del trasportato e ribadisce la necessità che il conducente debba superare sempre la presunzione di colpa di cui all’art. 2054 comma primo c.c. indipendentemente dal comportamento colposo del pedone. AFferma, inoltre, che il limite del 30% di personalizzazione del danno biologico previsto dall’art. 138 cdap è tassativo ma riguardo solo il danno biologico e non anche il danno morale

 

Trasportato – estremi per il concorso di colpa

Corte di Cassazione sez. terza relatore Pellecchia – ord. n. 138 del 5/1/2024.

La Corte di Cassazione si sofferma sul concorso di colpa del trasportato, segnatamente nel caso in cui lo stesso accetti il rischio di essere trasportato su un veicolo condotto da persona in stato di ebrezza e conclude sostenendo che tale assunzione di rischio non è di per se sufficiente a determinare un concorso di colpa del trasportato

 

Cessione di azienda – Differenze tra art. 2558-2560 c.c.

Cessione di azienda – Differenze tra art. 2558-2560 c.c. –

Cassazione – terza sezione civile – Rel.  Guizzi – ordinanza n. 33675 del 1/12/2023

“Nell’ipotesi di trasferimento di azienda, “l’alienante a termini del combinato disposto degli artt. 2558 e 2560 cod. civ. è liberato dai debiti derivanti dal contratto da lui stipulato per l’esercizio dell’azienda stessa, soltanto ove tali debiti siano corrispettivi in base allo stesso contratto a crediti, mentre deve rispondere solidalmente con l’acquirente di quei debiti cui non si contrappongono in un rapporto di sinallagma contrattuale suoi crediti attuali verso il contraente ceduto” (così Cass. Sez. 2, sent. 20 luglio 1991, n. 8121, Rv. 473262-01, con affermazione recentissimamente ribadita da Cass. Sez. 3, ord. 10 febbraio 2023, n. 4248, Rv. 666772-01).

Ad escludere la responsabilità solidale del conferente il ramo d’azienda non è, dunque, la natura di contratto di durata, propria del titolo negoziale da cui deriva la pretesa creditoria del terzo contraente ceduto, ma, per l’appunto, l’attualità rispetto ad essa del credito del conferitario; circostanza, questa, da escludersi nel caso che occupa, avendo VAD provveduto ad eseguire le prestazioni di fornitura in relazione alle quali ha, poi, fatto valere il proprio credito pecuniario.

In conclusione, dal combinato disposto delle due norme qui esaminate “emerge che la successione nei contratti di cui all’articolo 2558 cod. civ. trova applicazione in caso di negozi a prestazioni corrispettive non integralmente eseguiti da entrambe le parti” – e non, con nel caso che occupa da una sola di esse – “al momento del trasferimento dell’azienda, mentre, ove il terzo contraente abbia già eseguito la propria prestazione, residua un mero debito la cui sorte è regolata dall’articolo 2560 cod. civ.” (così, in motivazione, Cass. Sez. 3, sent. n. 4248 del 2023, cit.).

(altro…)

Danno tanatologico e danno parentale

Danno tanatologico e danno parentale – Diritto iure proprio degli eredi e non iure successionis – Nesso di causalità – Causalità adeguata – Danni risarcibili

Cassazione – terza sezione civile – Rel.  Porreca – sentenza n. 35998 del 27/12/2023 (altro…)

Volo aereo – ritardo

Volo aereo – ritardo – regolamento Ue 261/2004 – danno non patrimoniale – impossibilità a partecipare al funerale del genitore – risarcibilità

Cassazione – terza sezione civile – Rel.  Tassone – ordinanza n. 33276 del 29/11/2023 (altro…)

Assicurazione danni – Premio – clausola di regolazione

Assicurazione danni – Premio – clausola di regolazione – Mancata comunicazione di elementi variabili – effetti – clausola contrattuale che preveda la sospensione della garanzia – Nullità ex art. 1932 c.c.

Cassazione – terza sezione civile – Rel.  Spaziani – ordinanza n. 32660 del 23/11/2023 (altro…)

Vendita – consumatori

Vendita – consumatori – Vizi del bene venduto – Onere della prova e rimedi

Cassazione – terza sezione civile – Rel dott.ssa Gorgoni – ordinanza n. 32514 del 22/11/2023 (altro…)

Surrogazione dell’assicuratore sociale

Surrogazione dell’assicuratore sociale –  presupposti – identità tra pregiudizio indennizzato dall’assicuratore sociale e danno civilistico – necessità

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Rossetti – sentenza n. 29787 del 26/10/2023 (altro…)

Trasportato

Trasportato – chiusura dello mano in uno sportello a opera di un trasportato nei confronti di altro trasportato – Inapplicabilità dell’art. 141 c.a.p. – Fatto del terzo rientra nel caso fortuito – Eccezione in senso lato

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Guizzi – sentenza n. 29538 del 24/10/2023 (altro…)

Terzo chiamato in causa

Terzo chiamato in causa – estensione automatica della domanda dell’attore – condizioni

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Gianniti– ordinanza n. 29399 del 23/10/2023 (altro…)

Sinistro stradale avvenuto all’estero

Sinistro stradale avvenuto all’estero – Legittimazione alternativa e non cumulativa del mandatario per la liquidazione dei sinistri con l’assicuratore dello straniero

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Sestini – ordinanza n. 29221 del 20/10/2023 (altro…)

Cessione del credito risarcitorio

Cessione del credito risarcitorio – Cessionario impresa consortile – liceità

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Gianniti – sentenza n. 27892 del 3/10/2023 (altro…)

Iva per la riparazione del veicolo

Iva per la riparazione del veicolo – veicolo riparato – assenza di fattura – importo iva non dovuto

 

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Gianniti – ordinanza n. 27052 del 21/9/2023 (altro…)

Autotrasporto – tariffe a forcella

Autotrasporto – tariffe a forcella – deroga – scritta – necessità di scrittura privata – inidoneità di fatture e bolle accompagnatorie

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Ambrosi – ordinanza n. 27057 del 21/9/2023 (altro…)

Invio assegno per posta ordinaria

Invio assegno per posta ordinaria – Sottrazione e riscossione da soggetto non legittimato – concorso di colpa del mittente

 

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Guizzi – ordinanza n. 25866 del 5/9/2023 (altro…)

Mala gestio propria e impropria

Mala gestio propria e impropria – Differenze di nome e sostanziali

 

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Rossetti – ordinanza n. 24893 del 21/8/2023 (altro…)

Domanda giudiziale

Domanda giudiziale – richiesta generica di danni – sufficienza

 

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Cricenti – ordinanza n. 24647 del 16/8/2023 (altro…)

Transazione su titolo nullo

Transazione su titolo nullo – differenze tra transazione novativa e conservativa

 

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Porreca – ordinanza n. 22713 del 26/7/2023 (altro…)

Conto corrente bancario

Conto corrente bancario – estratto conto – efficacia probatoria – limiti

Cassazione – prima sezione civile – Rel. Falabella – ordinanza n. 18352 del 27/6/2023 (altro…)

Danno iatrogeno

Danno iatrogeno – Invalidità preesistente o concorrente – Scomputo – non tra invalidità ma sulle corrispondenti valutazioni monetarie

Cassazione – terza sezione civile – Rel. Condello – ordinanza n. 18442 del 28/6/2023 (altro…)